venerdì 18 maggio 2012

Venerdì del libro: Solo per amore

Anche questa settimana, per i nostri Venerdì del libro, ho accolto il suggerimento del Puzzolo e vi propongo il libro del momento: Solo per amore di Sabina Colloredo.



L'ho acquistato durante l'attesa e si sta rivelando una scelta graditissima. Dal Puzzolo e da me.

Un libro speciale: non solo per il dolce e rassicurante messaggio (la relazione - e l'amore - con la mamma continuerebbe ad esistere anche se il piccolo tucano si trasformasse in una cascata!) ma anche per il formato a fisarmonica ...e le dimensioni!



Questo libro, infatti, si legge davanti e dietro, poi si dispiega e raggiunge i 4 metri!!!  (Ma esiste anche una versione "compatta" che si ferma a un metro).

Le illustrazioni (e i colori) di Patrizia La Porta sono spettacolari e, se non foste ancora convinti, forse lo sarete quando vi dirò che i vostri pargoli impareranno ad usare il congiuntivo e il condizionale ...e al posto giusto! Vedrete, ve ne saranno grati a vita!

La formula è quella classica della domanda e della risposta tra un piccolo tucano e la sua mamma e, come sottolineano Angela Dal Gobbo e Rita Valentino Merletti, richiama l'amatissimo gioco del "far finta che".

Lo amerete! Provare per credere! La prima sera il Puzzolo me l'ha chiesto una ventina di volte prima di svenire dal sonno...

Alla prossima!

20 commenti:

  1. Anche noi abbiamo la passione per il libri "avvolgenti", che si prestano a essere letti, che diventano un gioco... E poi mi piace un sacco Carthusia, stimola davvero i bambini con illustrazioni e temi straodinari!
    Buon fine settimana ;)))!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unico mio problema adesso è che ci piace così tanto che...lo stiamo rovinando!!!
      Grazie di essere passata e buona domenica! ^_^

      Elimina
  2. Che libro stupendo! Ma brava! Ad alice piacerebbe sicuramente, credo nonostante i suoi sei anni, quando vado in libreria lo cerco, condizionale e congiuntivo sono all'ordine del giorno a qualsiasi età :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che vi sia piaciuto così tanto!! ^_^
      Fammi sapere se anche Alice è d'accordo!

      Elimina
  3. Delizioso sia per l'argomento che per le illustrazioni, lo metto subito nella lista dei desideri della mia Ciambella!Io per questo venerdì invece presento un libro da grandi molto travolgente!Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado subito a vedere il tuo libro da grandi! ;-)

      Elimina
  4. Mi sembra davvero molto carino!!! Lo metto subito nella lista dei prossimi libri! Grazie!

    RispondiElimina
  5. Davvero bello! L'altro giorno in biblioteca ne abbiamo avuto tra le mani uno che funziona allo stesso modo ma era su un altro argomento che al momento non ricordo. Mia figlia non l'ha voluto prendere in prestito perchè... troppo ingombrante! Però se l'è goduto in biblioteca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che noi in biblioteca non siamo ancora mai andati? Devo rimediare al più presto...

      Elimina
  6. Ciao!
    Io ho la versione da un metro, acquistata lo scorso marzo allo stand di Carthusia alla Fiera Fa la cosa giusta.

    Carthusia è una delle mie case editrici preferite per la letteratura d'infanzia e i libri illustrati: quest'anno ha festeggiato i vent'anni di attività tutta al femminile (e questo particolare me la fa apprezzare ancora di più!).

    Nell'acquistare questo cartonato ho fatto il tuo stesso ragionamento: ecco un aiuto concreto per congiuntivi e condizionali :-)

    Grazie quindi per averne parlato e complimenti per il tuo blog, mi piace davvero tanto.

    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Motivo in più per amare Carthusia, non lo sapevo! ^_^
      E grazie mille per i complimenti!!!!! Non credevo facessero questo effetto...sto saltellando! ;-P

      Elimina
  7. Anche noi conosciamo bene questo bellissimo libro! concordo in pieno con la tua recensione!

    :-)

    RispondiElimina
  8. mi piacciono i libri anfisarmca e anche l'editore, dalla tua recensione sembra proprio bello :) lo cercherò ciao!

    RispondiElimina
  9. Quando abitavo a Milano e giocavo a pallavolo (secoli fa), una mia compagna di squadra lavorava a Carthusia come segretaria. Poi ci siamo perse di vista, chissà forse lavora ancora lì. Mi raccontava di bellissimi progetti per le scuole sull'alimentazione, le minoranze.
    Ho già scritto nel mio blog quanto siano importanti i formati per i libri e questa recensione conferma a pieno.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...